View Post

Fiume Morto

Ostia was founded along the Tiber river and close to the sea. Each of these strategic conditions was lost over the centuries: the position near the sea through the gradual growth of the dune belt (see www.ostia-foundation.org/coastline/), and the position along the Tiber on the 15th of September 1557, as the result of an exceptionally high flood, which shortened the …

View Post

The Brick Stamps of Ostia Tell Many Stories

The ancient Romans were masters of brick and concrete construction techniques. A walk through the streets of Ostia certainly reinforces that idea. The ruins of the old city highlight many phases of brickwork from the late Republic through the late antiquity. In our own work in historical archeology in Texas, we have come to appreciate the importance of bricks to …

View Post

The Whitest Whites: Fullonicae at Ostia and Pompeii

Fullonica defined What exactly is a fullonica? We often translate it as ‘laundry’ or ‘cleaners’ but this is somewhat simplistic. In fact, Roman fullonicae (that’s the plural) provided a variety of services. Ancient fullonicae treated newly-made garments in addition to dirty clothes. They specialized in the treatment of wool. The first operation was cleaning. This was done in the so-called …

View Post

The Opus Sectile House, l’Edificio con Opus Sectile, Ostia Antica

Mundane Made Extraordinary: Marble “Bricks” in the Opus Sectile House The visitor to Ostia who follows the decumanus to its end outside the Porta Marina and just beyond the old ticket office is rewarded with a view of one of the ancient city’s most colorful surviving buildings. The so-called “opus sectile house” sits facing the highway at the edge of …

View Post

The Ancient Ostia Graffiti Project

Archaeological sites decay slowly, constantly and often irreversibly. And because of the scarcity of conservation resources, excavated remains are particularly in peril. Such is the case with exposed and partially exposed ancient graffiti at Ostia Antica. Quite regrettably, there are many cases in which graffiti that were plainly visible and readable twenty years ago have now completely disappeared. Digital documentation …

See All Filtered Articles
View Post

Ostia nella tarda antichità

Attorno alla metà del III secolo d. C. una grave crisi sembra aver colpito Ostia. In precedenza, sotto gli imperatori Severi (193-235), l’espansione urbanistica della città aveva subito un rallentamento, senza però fermarsi del tutto; nel campo dell’edilizia abitativa alcune forme architettoniche di medio lusso, come le case a cortile porticato (situate ai piani terreni delle insulae, cioè dei grandi …

View Post

Il progetto Ostia Marina

Il Progetto Ostia Marina, missione archeologica del Dipartimento di Storia, Culture e Civiltà dell’Università di Bologna, è operativo a Ostia antica dal 2007 con lo scopo di approfondire la conoscenza di un quartiere cruciale. Si tratta del quartiere fuori porta Marina, un’area extraurbana posta tra il mare e le mura tardorepubblicane di Ostia antica. A partire dal 2009 hanno avuto …

View Post

Uno spazio sacro lungo il mare: la Sinagoga di Ostia

La Sinagoga: Scoperta e Scavi La sinagoga ad Ostia Antica si trova piuttosto lontano dall’ingresso del sito, e i visitatori che si incamminano verso questo straordinario manufatto avvertono un piacevole senso di solitudine. Perfino nei giorni feriali estivi pieni di turisti, ti ritroveresti probabilmente da solo, libero, ad esplorare la sinagoga lontano dagli altri gruppi di turisti. Avresti comunque un …

View Post

Le qualità di tufo impiegate nell’edilizia ostiense

Aspetti geoarcheologici Il tufo, di origine vulcanica, fu il primo materiale adoperato ad Ostia: all’inizio un litotipo dalle scadenti caratteristiche tecniche ma di facile estrazione e di agevole trasporto, successivamente litologie sempre migliori fino a giungere ad una ottimizzazione litologica e, forse, ad una vera e propria ricerca coloristica. L’utilizzazione dei tufi continuò fino a circa il II secolo d.C. …

View Post

Ostia Africana

Quando Cartagine, la potenza africana, fu sconfitta da Roma nel 146 a. C., Ostia non fu più un Castrum difensivo per Roma ma un porto fiorente ed essenziale per l’economia di Roma, abitata da più di un milione di persone. Per garantire la sussistenza alimentare si creò una rete di commercio marittimo tra Ostia e l’Africa, terra ricca di grano …

See All Filtered Articles