amore-e-psiche

La domus di Amore e Psiche

Dopo una lunga passeggiata sul decumano massimo, uno dei luoghi che preferisco della città di Ostia antica è la domus di Amore e Psiche. Sebbene non si tratti di una delle più grandi e meglio conservate residenze aristocratiche del sito, è sempre bello poter passeggiare all’interno di questa dimora che conserva ancora la policromia dei marmi e dei mosaici che decoravano le pareti e i pavimenti degli ambienti più importanti. Il nome della domus deriva da un gruppo scultoreo, di cui si conserva una copia in situ, e che è possibile ammirare affacciandosi in uno dei cubicula (stanze da letto) ancora completamente rivestito di opus sectile.

Questo scorcio ci offre solo una vaga idea dello splendore e della ricchezza di questo edificio che era completato da un viridarium (un giardino interno) con un monumentale ninfeo rivestito di marmo decorato da colonne in granito bianco che sostenevano delle alte nicchie. Osservando la fontana sembra quasi di percepire il fresco dell’acqua nelle giornate estive più calde mitigate anche dall’ombra del portico che la circondava ed è bello, dopo una passeggiata nella città, potersi fermare qui qualche minuto a riposare.

Agnese Pergola

Clicca su una delle immagini per aprire la fotogallery

Share this Article in Social Media